Pagina 66
 
Quando incontra il maestro Battioli, si volta in là. Non vuol più avere a che fare con un elemento del genere. Adesso poi che l’ha licenziato, cosa ha mai da dire? E l’ha licenziato con giusta ragione: perdio, una volta che gli è venuta rabbia (al maestro Battioli è venuta rabbia), ha strappato i denti a sette scolari e gli ha tagliato il ciuffo a tutti e sette con le forbici per marcarci il segnale d’infamia. I padri si son presi su e si sono precipitati a scuola con dei randelli. E meno male che ha avuto l’avvertenza di nascondersi nell’armadio il buon maestro, se no era difficile che tornasse a casa senza la testa rotta. Pignatti – il direttote Pignatti, pardon – venutolo a sapere, ha messo in atto il Regolamento e in men che non si dica il tizio è rimasto a spasso.