Marzo

Gola e vanità, due passioni che crescono con gli anni.
Alessandro Manzoni


Sbrisolona

Ingredienti:

200 gr di farina bianca, 200 gr di farina gialla resa più fine con il tritatutto, 200 gr di mandorle, 200 gr di zucchero, 100 gr di strutto, 100 gr di burro, due uova (solo i tuorli), una bustina di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone.

Esecuzione:

Le mandorle vanno spellate dopo essere state messe in acqua bollente per qualche istante, poi tostate in forno e tritate grossolanamente. Si mescolano farina bianca, farina gialla, zucchero, tuorli, vaniglia e scorza di limone e da ultimo lo strutto e il burro a pezzetti. Si lavora il tutto con le mani ottenendo un composto a grumi. Versare il tutto in una tortiera bene imburrata, pareggiare la superficie senza premere troppo e cuocere in forno per un’ora abbondante.
Servirla con vino frizzante dolce o secco secondo i gusti.


Gnocco fritto

Ingredienti:

1 Kg di farina, mezzo bicchiere di olio, due pizzichi di sale, un cucchiaino di zucchero, una bustina di lievito per cibi salati, latte per impastare (da usare tiepido).

Esecuzione:

Impastare il tutto e formare una palla né troppo dura, né troppo tenera; lasciarla lievitare per un’ora coperta con una stoviglia. Tirare dei rombi e friggerli in metà olio e metà strutto. Nella padella mettere un chiodo di ferro per eliminare in parte l’odore di fritto.