Gennaio

Tutti gli uomini si nutrono, ma pochi sanno distinguere i sapori.
Confucio

 

Agnolini in brodo

Ingredienti:
2 etti di polpa di manzo, 1 etto di pancetta, 1 etto di salamella, 1 etto di lonza di maiale, cipolla, aglio, sale, burro, alloro, spezie varie, pane e formaggio grattugiati.

Esecuzione:
Preparare lo stracotto il giorno prima, mettendo in un tegame un pezzetto di burro, un filo di olio, l’aglio intero e la cipolla tritata, insaporendo il tutto. Aggiungere la carne intera e far rosolare a fuoco vivo; aggiungere poi il sale, la cannella, il chiodo di garofano; coprire a filo con l’acqua e far cuocere per almeno tre ore a fuoco lento fino ad assorbimento del liquido. Passare la carne al tritacarne poi aggiungere il formaggio grattugiato e poco pane in modo da formare una bella palla soda ed omogenea.

Avvolgerla in una pellicola e lasciarla riposare in frigo tutta la notte. Tirare la sfoglia, tagliare dei quadretti (3 X 3 cm); mettere un pizzico di ripieno al centro di ogni quadretto, chiudere a triangolo e unire le due code in modo da dargli la forma tipica. Cuocere gli agnolini possibilmente in brodo di cappone.


Pere con mascarpone e gelato

Lessare quattro pere sbucciate per 5 minuti in 2 dl di acqua e 5 dl di vino bianco dolce con una stecca di cannella e qualche scorza di limone.
Asciugarle, lasciarle raffreddare e avvolgerle con pasta sfoglia tagliata a nastro; infornare a 220 gradi per 15 minuti.
Servirle a piacere con mascarpone o gelato alla crema.